20 imperdibili curiosità sui gatti

20 imperdibili curiosità sui gatti

Gatto neroIl 17 febbraio è la giornata nazionale del gatto.
Il che non significa che dobbiate sfornare torte di croccantini per i vostri felini, ma semplicemente celebrare il loro amore sfatando le superstizioni di vecchia data che li etichettano come animali porta sfortuna.
La festa del gatto esiste dal 1990 ed è stata inaugurata dalla rivista nostrana “Tuttogatto” come manifestazione simbolica per sensibilizzare il grande pubblico contro il maltrattamento dei gatti.

Perché proprio oggi?

La pagina di Wikipedia dedicata all’evento è più eloquente che mai:

  1. Febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti che non amano sentirsi oppressi da troppe regole.
  2. Tra i detti popolari febbraio veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” collegando in tal modo gatti e magia
  3. Il numero 17, nella nostra tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passati, è stata riservata al gatto
  4. La sinistra fama del 17 è determinata dall’anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Non così per il gatto che, per leggenda, può affermare di essere vissuto vantando la possibilità di altre vite.
  5. Il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”!

Per aggregarci ai festeggiamenti e celebrare il nostro amore incondizionato per i felini più coccoloni (e menefreghisti) del regno animale, vi regaliamo venti piccole curiosità sui gatti che ogni gattaro DOC dovrebbe sapere:

20 curiosità sul mondo felino

1) Il sonno dei gatti

I gatti dormono da 16 a 18 ore al giorno. Ma il loro sonno è decisamente più leggero di quello degli esseri umani, per questo restano sempre vigili e pronti a reagire ad ogni stimolo.

2) Sapori

I gatti non possono percepire il sapore dolce. Provare a dividere il vostro cioccolato con loro sarebbe un gesto d’amore ben poco apprezzato.

gatto bianco
Photo credits: Lacla21

3) I gatti bianchi

La maggioranza dei gatti bianchi con gli occhi azzurri è sorda. Quelli con un solo occhio azzurro sono sordi dal lato di quell’occhio, mentre i gatti bianchi con gli occhi gialli non manifestano questo problema.

4) Castrazione

La castrazione può estendere la durata delle loro vite di due o tre anni.

5) Anni da gatto

Ogni anno umano per un gatto corrisponde a circa sei anni di vita. Un micio di vent’anni sarebbe un rispettabile ultracentenario nel nostro mondo!

6) Tricolori

Gatto femmina
Photo credits: honor the gift

Quasi tutti i gatti tricolori sono femmine. Nei maschi si tratta di un’anomalia genetica molto rara.

7) Musica

I gatti apprezzano i suoni acuti, mentre i bassi gli risultano aggressivi e poco gradevoli.

8) Casa dolce casa

I gatti sono fermamente convinti di essere i padroni della casa in cui vivono. Gli umani sono solo coinquilini.

9) Baffi

I baffi servono ai gatti per misurare le distanze e sono in totale 24, raggruppati in unità da 4. Non si tratta di peli, ma terminazioni nervose che servono per sondare l’ambiente e, combinati con il loro olfatto finissimo, riescono a esacerbare l’identificazione di qualsiasi odore.

10) Cibo e toilette

Dopo aver mangiato i gatti si lavano immediatamente: si tratta di un istinto primordiale di sopravvivenza che li porta a nascondere l’odore di cibo dai predatori per non essere attaccati.

11) Artigli

I gatti hanno cinque artigli sulle zampe anteriori, ma solo quattro su quelle posteriori.

Gatto si lava
Photo credits: PCB75

12) Sniff sniff

I gatti detestano l’odore di cipolla e di aceto.

13) Lingua

La lingua dei gatti è composta da piccoli “ganci”, che servono sia a lacerare il cibo che a lavarsi.

14) Dieta

La dieta ideale di un gatto dovrebbe contenere dei grassi, perché il loro corpo non ne produce.

15) Colori

Convenzionalmente si crede che i gatti non siano in grado di distinguere i colori. Recentemente è stato invece dimostrato che sanno vedere perfettamente il blu, il verde e il rosso.

16) Indietro nel tempo

Il gatto apparve sulla Terra prima del cane e di molti animali diventati da compagnia, ma fu uno degli ultimi ad essere addomesticati.

Curiosità sui gatti
Photo credits: Alexander Lyubavin

17) Fare le fusa

Quando un gatto fa le fusa non significa necessariamente che sia rilassato. Il gatto emette lo stesso identico suono quando è spaventato per rassicurarsi.

18) Suoni

I gatti possono emettere un centinaio di suoni differenti (i cani si fermano a dieci). Ogni gatto ha i suoi personalissimi “miao” e “purr”, che sono sempre diversi da individuo a individuo.

19) Equilibrio

Il gatto cammina e corre muovendo gli arti anteriori e posteriori dello stesso lato. In tutto il regno animale solo il cammello e la giraffa condividono con lui questa particolarità.

20) Vita media

La vita media di un gatto varia tra i 12 e i 15 anni. Raggiunge la maturità intorno ai 5 anni e la terza età intorno ai 10.

Blogger, web designer, a volte scrittrice analogica. Nerd repressa causa incompatibilità con la matematica. Mens sana in corpore pigro. Sogno di scrivere un e-book al giorno e di smetterla con le frasi brevi nelle biografie.

Commenti

2 Commenti
  1. posted by
    Daniele Imperi
    Feb 17, 2015 Reply

    La mia se ne è andata due settimane fa per un’insufficienza renale. Aveva 18 anni e mezzo.
    Le dava molto fastidio l’odore del mandarino.
    Delle fusa l’ho notato: giocando, la mia si irritava presto e mi soffiava, ma continuava a fare le fusa…

    • posted by
      Susanna Marsiglia
      Feb 17, 2015 Reply

      Era una super centenaria! 🙂
      Quando se ne vanno comunque è sempre come perdere un figlio, a prescindere da quanto siano anziani e malati.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PEZZIDIRICAMBIO24.it