Come intagliare la zucca per Halloween

Salve a tutti! Come promesso, eccomi qui con un piccolo tutorial su come intagliare la zucca per Halloween.

Avrei fatto un video, ma visto che sono una frana ho optato per qualche foto per spiegarvi i passaggi in modo più semplice.

Non capisco perché per le torte esista il cake design ma non abbiano mai inventato un equivalente per le zucche, che ne so, il pumpkin design! Mistero.

Partiamo dal presupposto che non è niente di complicato e che è un modo per dare sfogo alla propria fantasia, senza parlare del fatto che nulla della nostra zucca andrà sprecato visto che l’interno si potrà tranquillamente utilizzare in cucina, ad esempio come ci suggerisce Aurora!

Pronti?? 3… 2… 1… Via!

  • Cosa serve


Per prima cosa abbiamo bisogno di una zucca e di alcuni arnesi. La zucca può essere di qualsiasi dimensione (le piccole sono molto carine una volta intagliate ma occorre molta più precisione, quindi vi consiglio di iniziare con una zucca non troppo piccola, però sta a voi decidere e il procedimento è il medesimo).

Per quanto riguarda gli strumenti di lavoro, serviranno un pennarello nero (o anche penna) e almeno un coltello. Dico almeno perché dipende ovviamente dalla grandezza della zucca.

Tenete a portata di mano anche un paio di recipienti da cucina.

  • Il coperchio


Con il pennarello, disegnate un cerchio sulla testa della vostra zucca e procedete a tagliare per ottenere quello che sarà il coperchio. Ma attenzione: cercate di tagliare tenendo la punta della lama, da fuori, leggermente inclinata verso l’interno in modo che il coperchio non cada su se stesso (ma tranquilli, c’è un rimedio anche a questa evenienza).

  • Svuotare la zucca


Una volta tagliato, rimuovete il coperchio e iniziate a pulire il dentro della zucca. Se non è molto matura potete aiutarvi con un cucchiaio per staccare i semi, altrimenti vengono tranquillamente via con le mani. In genere io ripongo i semi in un recipiente e poi la polpa in un altro (perché generalmente la cucino). Per togliere via la polpa potete pian piano andare a tagliare lungo le pareti interne. Vi ricordo che vi servirà la scocca quindi più polpa riuscite a togliere e meglio è.


Dovreste avere davanti qualcosa del genere. Una volta affinati i bordi, passate alla fase più divertente: disegnate sulla vostra zucca l’espressione che più vi piace!

  • Dare un volto alla zucca

In questo caso potete prendere spunto da immagini che si trovano in rete o dare libero sfogo alla vostra fantasia. Io per questa volta mi sono aiutata con gli occhi di una forma simile a quelli del protagonista di Nightmare Before Christmas, apportando qualche modifica alla bocca. 

  •  Intagliare la zucca

Una volta fatto, iniziate a tagliare. Ora, sebbene alcune zucche abbiano un’espressione più simmetrica delle altre (anche questa decisione sta a voi), vi conviene non tagliare in maniera precisa ma frastagliare grazie alla lama del coltello i bordi. Ovviamente mantenendo l’espressione desiderata.

Il altre parole, essendo la zucca molto dura è improbabile che riesca a fare una curva perfetta ritagliando gli occhi. In quel caso mi aiuto dandole tante piccole ehm coltellate (lo so, pare brutto, ma giuro che la tratto benissimo) fino a formare un qualcosa che somigli ad una curva. I piccoli taglietti che restano in superficie non si vedranno, tranquilli!


Procedete con occhi e bocca e una volta terminato cercare di assottigliare ancora di più le pareti interne in modo che da fuori lo spessore si veda il meno possibile.

Due accorgimenti:

  1. Ai primi tentativi, realizzare dei dentini così affilati è un po’ difficile, quindi se vedete che non vi piacciono potete anche tagliarli via
  2. Evitate di fare cose troppo vicine tra loro o in fase di taglio potreste danneggiare le parti divise (tipo naso troppo vicino agli occhi che potrebbe andare a creare solo un enorme buco).
  • Il coperchio: risoluzione problemi

Ora che la vostra zucca dovrebbe essere pronta, provate a metterle il coperchio. Se si poggia senza pensieri non ci sono problemi, altrimenti provvedere a creare dei supporti con degli stuzzicadenti come ho fatto io.


Una volta messo il coperchio al proprio posto, la vostra zucca sarà pronta.

  • Il risultato finale

Resta solo una cosa da fare: mettervi una candela all’interno.

La candela può essere grande o piccola, l’importante è che sia bassa abbastanza da non bruciare con la sua fiamma il coperchio.

Inserite la candela, accendetela, spegnete le luci e..


Vi piace? Spaventa? Potete metterla sul terrazzo, in giardino, o utilizzarla come centro tavola in una cena particolare il giorno di Halloween!

Ora non avete più scuse: preparate la vostra zucca e inviateci una foto!

Happy Halloween!

Curiosità: nell’antica tradizione irlandese, Jack era un uomo la cui anima, per via di un patto col diavolo, era stata rifiutata dal paradiso e dall’inferno. La notte di Halloween era dunque la notte in cui lo spirito di Jack era libero di vagare sulla terra e le famiglie avrebbero dovuto posizionare una lanterna fuori casa loro per fargli capire che non era ben accetto.

Nella tradizione irlandese si parla spesso di rape anziché di zucche, in quanto una volta importata questa tradizione negli USA era più semplice reperire zucche durante questo periodo dell’ann.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *