Cosa fanno le ragazze quando nessuno le guarda? Sally Nixon lo mostra

Cosa fanno le ragazze quando nessuno le guarda? Sally Nixon lo mostra

“Se bella vuoi apparire, un po’ devi soffrire”.

È questo che ci insegnano le mamme, le nonne e, soprattutto, i mass media. E noi seguiamo quel consiglio: compriamo vestiti all’ultima moda, ci depiliamo, ci impiastricciamo la faccia con fondotinta, rossetto e eyeliner, ci sottoponiamo a faticosi pomeriggi in palestra e proviamo a stare a dieta ferrea (a volte con scarsi risultati).

Insomma, cerchiamo di essere sempre al massimo, di mostrare la parte migliore di noi.

Ma quando i riflettori non sono più puntati su di noi, quando non dobbiamo fare colpo su quel ragazzo figo, quando siamo chiuse al sicuro tra le nostre mura domestiche come siamo in realtà?

Davvero siamo come le modelle delle pubblicità, come la famiglia del Mulino Bianco? Ci svegliamo davvero con i capelli ben pettinati e senza alcun gonfiore intorno agli occhi?

In definitiva, come siamo nella vita quotidiana, quella vera?

Sally-Nixon-illustrations-about-everyday-life2L’artista che celebra la quotidianità

Un’artista americana sembra essersi posta la domanda, il suo nome è Sally Nixon, originaria dell’Arkansas.

In un’intervista a “The creator project” la Nixon ha dichiarato che le donne che lei disegna sono frutto della sua fantasia, ma in ognuna esiste un riflesso della loro stessa autrice: non hanno corpi perfetti (magari con una pancia non proprio piatta e il seno un po’ piccolo), non hanno abitudini sane o glamour. Sono donne di tutti i giorni, impegnate in attività quotidiane, immerse nella loro routine: leggono un libro sgranocchiando delle patatine sul letto, si fanno la doccia e contemporaneamente si lavano i denti, sono sedute sul water con il cane che le guarda, chiacchierano con le amiche. L’obiettivo finale  è di elevare un momento banale e quotidiano in qualcosa di speciale e degno di essere visto.

Una foto pubblicata da Sally Nixon (@sallustration) in data:

Guardando le sue illustrazioni, molto semplici ma dal tratto e dai colori accattivanti, sembra quasi di riconoscere alcune scene della serie televisiva “Girls”, ideata dall’attrice, registra e sceneggiatrice Lena Dunham, la quale sta riscontrano un grande successo e una certa notorietà proprio grazie al suo corpo imperfetto. In effetti in un’immagine possiamo notare un piccolo tributo da parte della Nixon, che ha inserito il libro della Dunham (“Not that kind of girl”, in Italia pubblicato con il titolo “Non sono quel tipo di ragazza”) in una delle sue illustrazioni.

Sally Nixon non fa altro che mettere in mostra le ragazze per quello che sono e non per quello che dovrebbero essere, facendoci tirare un sospiro di sollievo e alleviando i nostri sensi di colpa quando gironzoliamo per casa completamente dimesse e con vestiti che fanno a botte l’uno con l’altro.sally

Photo credits: Sally Nixon

Giovane studentessa di storia dell'arte. Sognatrice indefessa con la passione per i libri, il teatro, il cinema in bianco e nero e i viaggi. Nel tempo libero adoro nutrirmi di storie.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PEZZIDIRICAMBIO24.it