Donne nel mondo delle serie TV

Troppo spesso, nella giornata dell’otto marzo, si scatenano (nel web e non solo) discussioni su cosa vada o non vada festeggiato.

Sebbene creda che limitare i festeggiamenti per la festa della Donna ad una data non sia l’unica cosa da fare, credo anche che sia giusto utilizzare questa data simbolica come spunto di riflessione su noi stesse e su cosa meritiamo, ogni giorno, ogni anno, sempre.

E per farlo, nel mio mondo, lo faccio con le serie TV. Ho scelto infatti dieci donne tratte dai miei show preferiti che simboleggiano la forza che una donna può avere, a discapito di quello che la gente vuole farci credere.

Pronti? Partenza, via!

  • Buffy Ann Summers (Buffy l’Ammazzavampiri)


Al primo posto non poteva mancare lei, Buffy, la Cacciatrice. Una ragazza che dimostra in ogni occasione di essere fisicamente ed emotivamente forte, di potercela fare da sola, di farsi in quattro per le persone che ama. In grado di dare la propria vita pur di salvare i propri amici, Buffy è l’eroina che tutte noi vorremmo essere. Chi, almeno una volta, non avrebbe voluto fare la ronda con lei per fare fuori qualche vampiro?

  • Willow Rosenberg (Buffy l’Ammazzavampiri)


Willow è l’amica che tutte vorremmo avere. È intelligente, simpatica, altruista e, oltretutto, è una strega! L’amica perfetta insomma. Fragile e bisognosa di essere circondata da amici, è proprio grazie a loro che riesce a superare la morte (traumatica anche per me, a distanza di anni) dell’amata Tara. Willow è l’esempio dell’amicizia e trasuda simpatia e genialità da tutti i pori!

  • Emma Swan (Once Upon a Time)


Emma Swan è la figlia del vero amore, ma non per questo ha vissuto una vita fantastica. È una donna forte e intraprendente, capace di compiere scelte difficili, come quella di dare in adozione sul figlio perché possa avere una vita migliore. Emma è il simbolo delle donne che possono anche fallire, come lei stessa ammette, ma che poi si sanno rialzare più forti di prima e riescono a farcela pur essendo, in un primo momento, completamente sole. È un personaggio forte e molto realistico, non fosse per i suoi poteri magici, ma chi non ha mai sognato di averli?

  • Regina Mills (Once Upon a Time)


Regina può semplicemente solo essere amata. Da tutti. Al contrario di Emma, Regina è una donna determinata che all’inizio ha avuto tutto a suo favore. O meglio, dopo una grave perdita ha deciso di tirare fuori il proprio lato vendicativo, ma come non capirla? Dopotutto, non si può giudicare una persona per un solo atto, ma bisogna guardare tutto il suo percorso. Certo, Regina ha commesso qualche cattiveria qua e là, ma l’amore che prova per suo figlio è impareggiabile ed è proprio con il suo atteggiamento (una volta uscita dalle vesti della Evil Queen) che ci dimostra che volere è potere.

  • Daenerys Taragryen (Game of Thrones)


Daenerys è una Regina. Una vera Regina. È decisa, potente, giusta ma severa allo stesso tempo. Nonostante i pregiudizi legati al padre, il Re Folle, Daenerys non sembra essere una squilibrata: è una sovrana in grado di prendere le giuste decisioni, anche quando queste potrebbero rivelarsi molto difficili da prendere. Non so a voi, ma a me piacerebbe vivere in un regno governato da lei, fosse pure Westeros.

  • Arya Stark (Game of Thrones)


Arya è una specie di versione femminile di Batman. Ricca, perde i genitori e finisce per diventare una sorta di paladina della giustizia. Beh, non proprio. Però decide di vendicare la propria famiglia, pur essendo poco più di una bambina. La forza di Arya è notevole, tanto da poter essere considerata tra le migliori donne di tutta la serie, nonostante, appunto, sia appena adolescente. 

  • Robin Scherbatsky (How I Met Your Mother)


Robin è una donna in carriera. La sua caratteristica principale è la determinazione, che le permette di mettere la sua carriera al primo posto per scelta, senza lasciare che nessuno le dica cosa fare e dove andare. È anche una donna molto divertente, per niente noiosa e con tantissimi interessi: una persona con la quale sarebbe difficile annoiarsi!

  • Maggie Greene (The Walking Dead)


Quello che contraddistingue Maggie è che lei vive in un’apocalisse zombie e nonostante ciò riesce a mantenere la lucidità e il sangue freddo. Riesce a mantenere la calma anche nelle situazioni peggiori, e pur essendo fragile e venendo messa più volte alla prova, decide di andare avanti, nonostante tutto.

  • Kate Austen (Lost)


Kate è una fuggitiva, ma il motivo dietro al suo arresto lascia intuire il suo altruismo. Ha compiuto un gesto estremo per salvare lei stessa e sua madre, dunque sebbene la violenza vada condannata, si può dire che ciò che l’ha spinta sia stato il desiderio di compiere qualcosa di buono per la sua famiglia. Kate è coraggiosa e avventurosa, direi una compagna ideale per un soggiorno su un’isola deserta.

  • Octavia Blake (The 100)


Nel posto in cui è nata, Octavia viene incolpata solo per il fatto di essere venuta al mondo. Allora lei cosa fa? Diventa una guerriera, una guerriera vera e con coraggio da vendere. È spietata, quando serve, ma sempre lucida e intraprendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *