La magia delle luci volanti: alla scoperta del festival delle lanterne

La magia delle luci volanti: alla scoperta del festival delle lanterne

Una tra le più suggestive attrazioni in tutto l’estremo oriente è senza dubbio l’incantevole danza delle lanterne volanti, vere e proprie mongolfiere in miniatura ideate in Cina ben duemila anni fa.

Chiunque abbia preso parte a un festival delle lanterne in Thailandia lo descrive come un evento mozzafiato, incredibilmente commovente e inimitabile nella sua semplicità.
Le foto delle migliaia di lanterne liberate nel cielo hanno fatto il giro del web invogliando molti turisti ad unirsi ai festival persona, ma solo in pochi conoscono il contesto in cui questa meravigliosa danza di luci prende vita.

La notte delle lanterne di Mae Jo

Mae Jo
Photo credits: John Shedrick

Il piccolo villaggio di Mae Jo, a meno di trenta minuti di macchina dalla città di Chiang Mai nel nord della Thailandia, è la location che fa da sfondo ad uno tra gli eventi thailandesi più attesi dell’anno: la notte delle lanterne, organizzata dalla fondazione Duangtawan Santiparp, un gruppo indipendente buddhista.
L’evento è stato battezzato dagli organizzatori “Cerimonia di Lanna Kathina e delle lanterne volanti” e si svolge solitamente di sabato durante l’ultimo mese del calendario Thai (la data oscilla tra la fine di ottobre e l’inizio di dicembre).

Il lancio delle lanterne è l’appendice di un festival ben più esteso che dura tutta la giornata e comprende diverse cerimonie tradizionali in omaggio al culto buddhista.
A pomeriggio inoltrato i partecipanti iniziano a radunarsi nell’enorme prato in cui le lanterne verranno liberate in cielo. Per evitare sovraffollamenti, alla cerimonia sono ammesse solamente un centinaio persone che pagano un biglietto del valore di circa 90 euro per prendervi parte.

Verso le 19 ha inizio la processione dei monaci, accompagnata da un momento di preghiera e meditazione prima del lancio della prima lanterna, che avviene tra le 19.15 e le 19.45.
La folla si unisce subito dopo liberando man mano le proprie lanterne e dando vita a uno spettacolo di luci impareggiabile.

danza delle lanterne
Photo credits: John Shedrick

Tradizionalmente la danza delle lanterne è un tributo religioso a Buddha, e lanciarne una in cielo è un gesto di preghiera che aiuta a liberarsi delle proprie paure e lasciarsi alle spalle gli aspetti negativi del passato.
Seguendo la propria lanterna scomparire nel cielo della notte le si affidano simbolicamente desideri e buoni propositi per il futuro: quando la lanterna scompare, con lei devono scomparire anche i pensieri negativi e tutte le emozioni dannose che ci hanno impedito di realizzare i nostri sogni.

La fiamma della lanterna simboleggia la conoscenza, mentre la luce è una guida per affrontare il percorso della vita.

Non si tratta solo di un momento suggestivo, ma anche di un vero e proprio rito di purificazione. E la magia che lo pervade è impareggiabile.

Volete saperne di più sul festival e magari organizzare un viaggio per assistere in prima persona a questo straordinario evento? A questi link potrete trovare tutte le informazioni che vi servono per diventare testimoni della danza di luci:

Sito web della DuangtawanSantiparp Foundation
Pagina Facebook

Cover credits: Mark Fischer
Blogger, web designer, a volte scrittrice analogica. Nerd repressa causa incompatibilità con la matematica. Mens sana in corpore pigro. Sogno di scrivere un e-book al giorno e di smetterla con le frasi brevi nelle biografie.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PEZZIDIRICAMBIO24.it