A cosa serve il foro ​sul tappo delle penne Bic?

A cosa serve il foro ​sul tappo delle penne Bic?

Per la serie curiosità su piccoli dettagli su cui a volte non ci soffermiamo nemmeno, dopo che il web si è chiesto a cosa serve il falso taschino nei jeans, ritorna un’altra domanda curiosa: a cosa serve il foro ​sul tappo delle penne Bic?

Ci avete mai pensato?

5296_2
Photo credit: http://cdn.wtvideo.com/

Proprio come il taschino dei jeans Levis, anche il buco sul tappo delle Bic non è lì per caso.

La motivazione risale al 1991, cioè da quando le penne, per motivi di sicurezza, sono obbligate ad avere quel foro.

Come si può leggere sullo stesso sito dell’azienda,  il foro è stato pensato per evitare il soffocamento dei bambini (o degli adulti) qualora dovessero ingoiare il tappo.
Il foro, infatti, permetterebbe di far passare aria a sufficienza affinché la persona possa continuare a respirare in attesa dei soccorsi.

Per un motivo più “tecnico”, inoltre, il foro serve a evitare perdite d’inchiostro.

L’impresa fu avviata nel 1945 dal barone di origine torinese Marcel Bich insieme a Edouard Buffard. Solo cinque anni dopo fu creata la famigerata penna a sfera, che prese il nome dal suo inventore togliendo, però, la ‘h’ finale per evitare un’inadeguata pronuncia in lingua inglese.

Da quel momento in poi la BIC spopolò in tutto il mondo.

Non riesco a parlare di me facilmente, non so mai cosa dire perché sono più che convinta che non bastano due parole per raccontare una persona. Potrei fare “una lista della spesa “ per scrivere tutte le cose che adoro e che odio, ma mi dilungherei troppo quindi semplicemente dico che mi piace andare controcorrente e mi piace ascoltare le persone che hanno una storia, che hanno ancora voglia di far sentire la propria voce in un mondo fatto da stanze in cui si sente solo il rumore dei tasti sulla tastiera.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PEZZIDIRICAMBIO24.it