Good Bones.

Good Bones.

I fatti dell’ultimo periodo hanno scosso nel profondo le coscienze delle persone.
Alla luce di quanto detto, la poetessa statunitense Maggie Smith, che ha pubblicato tre libri di poesie e ha vinto la medaglia d’oro agli Independent Publisher Book Awards ha pubblicato la poesia Good Bones nel nuovo numero della rivista letteraria americana Waxwing. 

Nella poesia Good Bones, diventata virale in questi giorni dopo il massacro di Orlando, riflette su come conciliare il bene con tutto l’orrore che sta avvenendo nel mondo, su quanto sia difficile amare questo mondo e altrettanto quanto sia difficile insegnare ai propri figli a farlo. 

La vita è breve, nonostante lo tenga nascosto ai miei figli
La vita è breve e io ho accorciato la mia
In mille, deliziosi, mal consigliati modi
Mille deliziosi mal consigliati modi.
Lo nasconderò ai miei bambini.
Per ogni uccello, c’è una pietra lanciata a un uccello
Per ogni bambino amato, un bambino distrutto, annegato in un lago.
La vita è breve e il mondo è almeno per metà terribile
E per ogni tipo di estraneo, ce n’è uno che ti distruggerà.
Tuttavia lo nascondo ai miei bambini
Sto cercando di vendere loro questo mondo
Qualsiasi realista decente, portandoti a spesso in questo buco di merda
ti direbbe qualcosa sull’avere ossa forti:
Questo posto potrebbe essere bello, giusto?
Tu puoi rendere questo posto migliore

Non riesco a parlare di me facilmente, non so mai cosa dire perché sono più che convinta che non bastano due parole per raccontare una persona. Potrei fare “una lista della spesa “ per scrivere tutte le cose che adoro e che odio, ma mi dilungherei troppo quindi semplicemente dico che mi piace andare controcorrente e mi piace ascoltare le persone che hanno una storia, che hanno ancora voglia di far sentire la propria voce in un mondo fatto da stanze in cui si sente solo il rumore dei tasti sulla tastiera.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *