Once Upon a Time – recensione episodio 5×10

Once Upon a Time – recensione episodio 5×10

Buongiorno a tutti. Questa settimana la frase all’ordine del giorno è: io non ce la posso fare.

Io non ce la posso fare per tanti motivi, diciamola tutta, ma uno di questi è proprio Once. Io potrei seriamente aver bisogno di qualcuno qualificato che mi dia una mano a superare questi momenti di sconforto generale dati dal fatto che tra una settimana arriveremo al Midseason Finale. Secondo me non siamo ancora pronti. Questa prima parte di stagione è stata soggettivamente fantastica emozionante bella stupenda unica bellissima piena di cose, ma oggettivamente poco coerente con se stessa o con l’aspettativa che tutti ci eravamo fatti.

Non mi fraintendete: a me è piaciuta. Però speravo di trovare una Emma veramente cattiva, e il passaggio da Dark Emma a Dark Emma “buona” e Dark Hook mi ha un po’ scombussolato. Come se ci fosse qualcosa che manca. Come se non ci fossero stati indizi negli episodi precedenti. Come se, appunto, la storia fosse stata buttata lì a caso. Sicuramente non è così, e dietro ci sarà stato un grande lavoro. Sicuramente rivedendo gli episodi tutti assieme il nesso lo si potrà trovare. Uno forse l’ho già trovato. Comunque, sta di fatto che, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, io non mi sento pronta al midseason finale. E non esiste un modo per prepararsi, quindi non starò qui a darvi un decalogo di cosa fare perché non esiste. Potete solo crogiolarvi come me nell’idea che lunedì potreste finire in manicomio. A parte gli scherzi, oggi vi rivelerò qual è il famoso cliffhanger di cui vi parlavo che secondo me chiuderà il prossimo episodio.

Andiamo per ordine. L’episodio di questa settimana è stato denso di emozioni, veramente tanto. Non ne vedevo uno simile da una settimana un sacco di tempo. Quello che vediamo, nel modo più chiaro e palese di tutti, è che Emma, alla fine dei giochi, non era mai stata completamente cattiva. Era cambiata, è vero, ma non era diventata quel mostro che ci si aspettava. Era un pochino più subdola, forse, ma faceva tutto per attirare l’attenzione su di se e non sull’altro Dark One, l’uomo che piangendo aveva baciato cancellandogli la memoria e pregandolo di tornare ad essere l’uomo che lei amava. Emma ama Hook. Non dico che lo ami più di quanto abbia amato Neal, ma si è spinta ben oltre con Hook. Ferma sulla sottile linea tra l’essere egoista e l’essere altruista, Emma ha restituito ad Hook una chance per stare insieme, una chance per vivere il loro futuro. Emma, come ogni protagonista di questo show, è mossa dall’amore. Lo stesso amore che il figlio vede perduto, e che lei riesce ad accendere di nuovo in questo episodio con l’Operazione Cobra Due. Anche i Charmings condividono la sua scelta di salvare Hook. Tutti la condividono, anche Regina. Tranne, ovviamente, Dark Captain Hook, che è divenuto praticamente l’acerrimo nemico di se stesso. Ora soffermiamoci su un solo passaggio fondamentale, per poi procedere. CAMELOT: Hook decide di voler tornare a Storybrooke per vendicarsi di Gold. Emma lancia la maledizione e spera che Hook non ricordi nulla. STORYBROOKE: Hook riacquista la memoria, combatte con Rumple e VOLUTAMENTE non lo uccide. Aveva infatti solo bisogno del sangue di Rumple per richiamare tutti i Dark One dagli Inferi (guarda caso da quel laghetto del quale io avevo sospettato nel primo episodio!). Da qui un po’ di domande: se il piano era quello fin da principio, Rumple continua ad essere un eroe pur non avendo vinto ma essendo stato indotto alla vittoria da Hook? Se Nimue è la prima Dark One, perché Merlino nel videomessaggio dice a tutti di cercare Nimue?

In tutto ciò, nonostante il bellissimo duello tra Hook e Rumple, Belle decide di divorziare da suo marito, e a me sta cosa non è andata giù. So di essere strana, ma io adoro un po’ tutti dentro questo show, e questo addio un po’ consueto (succederà settecento volte a stagione che si lasciano così senza motivo) mi fa presagire che nel prossimo episodio Rumple non sarà tanto al sicuro. In realtà nessuno lo è. Nel promo Emma dice a Hook che se dovesse farlo lo ucciderebbe. Ma intanto io continuo ad aver paura per Rumple. I personaggi emotivamente forti e complessi in questo show iniziano ad essere tanti ed ho paura che a rimetterci sarà proprio il nostro Mr Gold. Non parlo di Rumple, che magari potremmo continuare a vedere.

Considerazioni random: ma Malefica e Lily dove sono finite? Pinocchio dov’è finito?????????? Robin ha finito di fare da tata? Emma ha trovato il nuovo outfit a Camelot dietro un albero?

Un altro paio di considerazioni, così per dirle oggi piuttosto che aspettare il prossimo episodio.

Dark Hook è cattivo, e qui non ci piove. Il motivo per cui Emma non è diventata così cattiva forse è quello che hanno tentato di propinarci per tutta la 4B: lei è nata con il potenziale blablabla, ma i genitori volevano toglierlo. E volendo toglierlo, lo hanno trasferito a Lily. Però Emma è la figlia del vero amore. Però quello che gli aveva dato il consiglio era l’Autore. Quindi secondo me era tutto un piano dell’Autore fin dall’inizio. Quindi forse è vero che Emma ha il potenziale per essere cattiva, ma è vero anche che essendo figlia del vero amore lei non potrebbe mai diventarlo. Ma lei non ci crede (4B) e si lascia abbindolare dal fatto che i genitori le hanno detto che potrebbe essere cattiva, allora prende il pugnale nel finale di stagione perché tanto si sente che sarebbe dovuta andare così. Ed ecco la sorpresa: non va così, lei non può essere cattiva. Hook invece può, e abbiamo visto come riesce a ferire Emma ricordandole che lei ha perso tutti quelli che amava praticamente per colpa sua che non se li è saputi tenere. Anche con Hook: ha provato a tenerlo con lei, ma così facendo ha scatenato l’odio di lui. Poverina, qui è più #mainagioia lei di Regina e Biancaneve messe insieme.

Zelena è la psicopatica perfetta, ma io credo che grazie a sua figlia possa cambiare. Regina è troppo triste poverina: sa che non può avere figli e ci soffre nel vedere la sorella che prova ad umiliarla, ma allo stesso tempo la rispetta perché anche lei vorrebbe poter aver un figlio. Secondo me ne avrà uno, magari nel finale di serie, con una sfilza di flash forward tipo l’ultimo episodio di The O.C. Robin è troppo tonto. E il piccolo Roland poi che fine ha fatto?

In effetti di domande ce ne sono, solo che io evito di farmele perché questo show mi piace così tanto che preferirei non dovermi accanire con le domande ma guardarlo per ciò che è e farmelo piacere. Ultima cosa, fin dalla 5×02 io sono convinta che questa 5A terminerà esattamente con un luogo buio e un uomo, vestito di nero, inquadrato di spalle. Azzarderei anche i capelli di fuoco blu ma mi sembra di chiedere troppo agli autori. Se lo fanno volo ovunque essi siano e gli stringo la mano. Probabilmente non lo inquadreranno in faccia, perché pare che l’attore che interpreterà Ade questo uomo particolare che per ora non nominiamo sia stato scelto da poco. Ma poi cosa non nominiamo, se sono stati scelti palesemente anche Hercules e Megara (dodici e sedici anni)? Ricordiamo che il prossimo sarà l’episodio numero 99 e che per il 100 ci aspettano grandi sorprese.

Certo che finché non mi ridanno Graham le sorprese io non le apprezzerò mai. Anche perché mi hanno ridato August e poi l’hanno fatto sparire senza una ragione.

Buona settimana oncers, ci sentiamo la prossima settimana con una recensione che già immagino sarà piena zeppa di pathos e lacrime.

Ventotto anni, appassionata di viaggi e letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore, venero i ravioli cinesi e mi drogo di serie TV.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *