Once Upon a Time – recensione episodio 6×06

Once Upon a Time – recensione episodio 6×06

Mh. Dopo cinque episodi belli ed interessanti, ne è arrivato uno un po’ più piatto, ma non me la prendo.

Episodio che ha scavato, anche se non troppo a fondo, nei legami di Hook.

Il pirata con una mano ed un uncino ha iniziato la sua nuova vita con Emma, sotto lo stesso tetto, ed era normale che arrivasse qualche piccolo alterco con Henry. Dopotutto non è suo padre.

La cosa strana è che l’astio di Henry nei confronti di Hook si è sentito oggi per la prima volta, una specie di storia autoconcludente.

Tutto ciò porta nuovamente passato e presente ad intersecarsi e, mentre assistiamo al primo incontro consapevole tra Hook e il fratello minore (quello che si chiamava Liam, come l’altro fratello), nel presente vediamo evolversi il rapporto tra Henry e Hook.

Tutto ciò fondamentalmente per farci capire che, di nuovo, non si può andare avanti a odio ma bisogna superare determinate avversioni.

Sarebbe stato più bello se avessero in qualche modo approfondito la cosa, ma purtroppo quarantacinque minuti sono troppo pochi.

Alla fine, però, Liam perdona suo fratello per l’uccisione del padre e Henry perdona Hook per aver mentito ad Emma, capendo quanto per lui sia importante la famiglia.

Probabilmente questo episodio non mi ha entusiasmato data la storia di base, ovvero 20,000 leghe sotto i mari, che non ho mai letto. O forse mi è sembrata solamente una puntata riempitiva, non saprei dire.

Gli unici tre spunti interessanti:

  1. Agrabah è sparita: Che c’entri la Dark Curse dell’inizio della serie in qualche modo?
  2. Gold (vi prego, dategli una parrucca) vuole utilizzare le forbici per modificare il destino di Belle. In che modo?
  3. La Evil Queen vuole il cuore di Biancaneve.

Ecco, l’ultima cosa è fenomenale. È proprio un ritorno alla prima stagione. Ora, non che io auguri la morte a nessuno né tantomeno il licenziamento di qualche attore, ma è mai possibile che, a parte i cattivi, Robin e il povero Cacciatore non muoia mai qualche personaggio importante? Io capisco che forse le gioie che ci leva Game of Thrones vogliono ridarcele con Once, ma sarebbe anche ora che succeda qualcosa. Quindi, non so, ma quasi spero che la Evil Queen riesca nel suo intento.

Detto ciò, continuo ad essere indifferente a Belle che continua a sembrarmi sempre più insulsa (peccato perché è la mia principessa Disney preferita) e vi do appuntamento alla prossima settimana con quello che sarà un episodio mooooolto interessante – stando al promo.

Continuate a seguirmi sulla mia pagina Facebook Telefilia, sulla pagina Once Upon a Time su SubsFactory e sul mio profilo Twitter @FB_Telefilia.

Ventisette anni, interprete, traduttrice, appassionata di viaggi e letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore, venero i ravioli cinesi e mi drogo di serie TV.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *