Once Upon a Time – recensione 5×11 winter finale

Once Upon a Time – recensione 5×11 winter finale

Inizierei la recensione di oggi con una frase, forse scurrile, ma cercherò di renderla il più educata possibile:

RUMPLESTILSTKIN L’HA MESSA IN [quel posto] A TUTTI UN’ALTRA VOLTA.

Quindi, before going on, un applauso a Ed&Adam, che come ogni volta sono riusciti a far quadrare (quasi) tutto, a Rumple per il suo essere geniale e a Robert Carlyle per essere così fantasticamente bravo nell’interpretare un ruolo che tutto è fuorché semplice.

Da dove vogliamo iniziare? Io per non fare torto a nessuno ho iniziato a piangere all’inizio e ho terminato alla fine. Più coerente di così non si poteva essere. Poi, al minuto 8.14 quando Gold annuncia a tutti che l’unica cosa che possono fare è dirsi addio perché andranno nell’Oltretomba ho tipo sentito una musichetta trionfante nelle mie orecchie e mi sono vista camminare sul red carpet delle serie tv con ottocento statuette in mano a dire “grazie grazie non ci voleva nulla a capirlo già dal secondo episodio ho solo fatto un po’ di calcoli astrofisici”. La trama non ci interessa nemmeno oggi. No, oggi parliamo dei personaggi, di nuovo, e di cosa è successo, di nuovo. E del paio di cose che non mi quadrano, che sono state, in ordine:

  1. Ma Zelena me l’avete tolta così?
  2. Il figlio di Snow e Charming che fine ha fatto?
  3. Artù e la Banda dove sono finiti?

Ora possiamo andare avanti. Il succo della questione è praticamente quello ribadito nella scorsa recensione, ovvero che gli Oscuri non sono mai totalmente oscuri, ma mantengono dei caratteri peculiari che li avevano contraddistinti quando erano “normale”. Proprio qualche sera fa guardavo uno di quegli episodi suggeriti da Ed&Adam per comprendere meglio la quinta stagione, e ho guardato quello che riguardava la trasformazione di Tremotino in Dark One. Lui, da Dark One come da povero, continua sempre e comunque a proteggere suo figlio. Con metodi discutibili, ok, ma lo fa. Però poi lo perde per via del suo amore per il potere. Non mi era chiaro come tutto ciò potesse essere collegato alla quinta stagione finché non ho visto l’episodio di oggi. Emma è rimasta buona, magari fa cose cattive, ma in fondo è buona. Kilian è quello che è sempre stato, vendicativo, ma anche lui utilizza metodi poco ortodossi. E Gold? Gold è la vera sorpresa. Gold sembrava essere diventato un eroe, tutti ormai ce lo aspettavamo così, candido, senza macchia e senza paura. E invece.. invece nessuno cambia veramente, tutti abbiamo le nostre debolezze e per quanto proviamo a sconfiggerle non ce la faremo mai del tutto. Vedere il suo nome su quel pugnale mi ha fatto avere un tuffo al cuore, in un attimo tutto ha avuto senso. APPLAUSI. Anche la redenzione di Kilian sull’ultimo momento potrebbe sembrare sciocca, ma ha un suo perché: lui ama Emma. Proprio perché non è cambiato nel profondo, lui sa che ama Emma, e allora chiede a Nimue di fermarsi. La scena tra Emma e Hook è stata straziante al punto giusto, senza sdolcinatezze. È stata simile alla 4×22, quando lei sta per sacrificarsi per l’oscurità. Ora, Emma sta sacrificando l’uomo che ama per la sua famiglia. Lo sguardo di Jennifer Morrison è stato da OSCAR. Ad essere sincera mi aspettavo che succedesse qualcosa ugualmente, invece nessun Inferno. Una barella porta via il povero Hook. E giù a piangere ancora di più. Poi Storybrooke, di giorno, ed Emma che corre da Gold, e quella scoperta, e alla fine, la grande richiesta che tutti ci aspettavamo. Niente, Emma sta andando nell’Oltretomba per salare Hook, e glielo dice in modo un po’ da Charming “I will always find you”. Emma ce la farà? Perché nel promo della 5×12 vediamo solo una tomba. Nessun Hook. Niente di niente. Ora, il cliffhanger che avevo ipotizzato non c’è stato, e va bene. Ma Ade nemmeno nel promo? Suvvia, potete fare di meglio [per incrementare le mie ansie].

La cosa che mi sfugge è perché Gold abbia accettato di aiutare Emma: è solo per Belle? Non che mi sembri una motivazione sciocca, ma secondo me c’è anche altro. Gold non lo farebbe. Certo è, che in questo episodio abbiamo visto cose fantastiche: Gold che si congratula con Emma per essere così coraggiosa è una di quelle. Ho adorato questo episodio. Una famiglia così unita che anche di fronte a cose così terribili riesce ad andare a cena da Granny come se nulla fosse. Una Regina totalmente diversa da quella che abbiamo visto nel flashback, la donna che abbiamo seguito crescere da cinque stagioni, uno dei personaggi migliori e più realistici dello show. È stato tutto talmente bello che non vedo l’ora che sia marzo per rivederlo di nuovo, e magari nel frattempo mi farò venire in mente qualche idea fantastica per nuovi articoli.

Un piccolo sguardo va dato ai flashback sulla vita del piccolo Kilian: come ogni cattivo che si rispetti, anche lui ha un passato praticamente schifoso. Suo padre lo ha addirittura venduto per una barca. E ci credo che lo odia. E ci credo anche che lo ha ucciso. Come biasimarlo. Mi chiedo solo: quel fratellastro, quel Liam, sapremo mai chi è? Mi auguro di si. Come credo anche che nell’Oltretomba, che ora sappiamo essere Storybrooke, ritroveremo il padre. Spero anche che Hercules e Megara siano in qualche modo legati al ritrovamento di Hook, perché non può essere morto.

Prima di chiudere vorrei chiudere dando un’occhiata ai famosi misteri che avevo hashtaggato e che nessuno si è mai filato, giusto per vedere se le cose abbiano poi avuto un senso nel corso di questa 5A.

#misteronumero1: cosa significava il fatto che Emma non avrebbe dovuto prendere Excalibur quando le si fosse presentata l’occasione? Abbiamo visto cosa è successo quando Emma, a Camelot, ha voluto riunificare spada e pugnale. E abbiamo anche visto cosa è successo quando a Storybrooke l’ha nuovamente estratta dalla roccia. Se non lo avesse fatto, non avrebbe mai dovuto uccidere Kilian. Merlino la voleva salvare e magari evitarle anche il viaggio negli Inferi.

#misteronumero2: Il pugnale è la parte finale di Excalibur, ma questo cosa significa? Significa tutto quello che abbiamo visto, ovvero la storia d’amore Merlino-Nimue.

#misteronumero3: la famosa profezia che secondo Artù parlava di un incontro con Merlino a seguito dell’arrivo dei forestieri. Abbiamo infatti visto che Merlino è stato riportato indietro da Emma.

#misteronumero4: cos’è successo a Camelot? L’abbiamo capito negli ultimi tre episodi e non mi pare il caso di spiegarlo di nuovo.

Concludo riportando le parole con cui avevo concluso la recensione della 5×02, così, per sentirmi un po’ il Nostradamus della situation.

Concludo dicendo che ho ancora molta molta paura che alla fine di questa stagione dovremmo dire addio a qualcuno di davvero importante. Non possiamo pensare di passare una stagione così epica e farla franca emotivamente: lo show ne perderebbe. Quindi, in stile Game of Thrones, sto iniziando ad avere sempre più ansia ad ogni episodio. Un’altra ipotesi che azzarderei è quella della mitologia greca. Come abbiamo visto, quella specie di Angelo della Morte voleva consegnare un anima a Caronte. Ora, sappiamo che nulla è messo a caso qui. E per un attimo ho pensato: e se finissero tutti negli inferi e incontrassero Ade e arrivasse Hercules a salvarli nella 5B? E’ solo una mia congettura ma mi ci sono talmente fissata che ormai secondo me andrà proprio così.

Detto ciò, vi ricordo che in questi tre mesi ho così tante serie TV da recuperare che vi sarà difficile liberarvi di me, quindi keep calm & wake me up when pausa invernale ends.

 

Ventotto anni, appassionata di viaggi e letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore, venero i ravioli cinesi e mi drogo di serie TV.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *