Once Upon a Time – recensione 6×10, Winter Finale

Once Upon a Time – recensione 6×10, Winter Finale

È arrivato il Winter Finale e io sto già in ansia per quando riprenderà, visto che durante tutta la seconda metà di stagione starò dall’altro lato del mondo con sette ore di fuso orario. Ma tranquilli, le recensioni le scriverò lo stesso, non potrei mai abbandonarle!

Finale particolare. Devo dire che mi è piaciuto per quasi tutto il tempo, ma un paio di cose non mi sono andate giù e spero che le abbiano inserite per un motivo.

Mi sono piaciuti tantissimo tutti i richiami al primo episodio della prima stagione, ed è stato bello vedere Emma e i suoi genitori vivere insieme. Solo che la Principessa Emma (non più salvatrice) era veramente una palla. Veramente da far cadere le braccia a tutti, e sono seria. L’idea della realtà alternativa aleggiava già da tempo e ne sarei stata abbastanza entusiasta, dato il lavoro fatto con Lost, se non fosse che mi ha un po’ deluso. Fondamentalmente, è stato carino ma la presa di coscienza di Emma è arrivata in una frazione di secondo ed in un modo, secondo me, troppo superficiale. E il finale in cui anziché tornare a casa Regina si blocca rivedendo Robin potevano risparmiarselo. Forse, e sottolineo forse, essendo ancora un ladro, il Robin di questa realtà non è un pesce lesso come quello che è morto la scorsa stagione. Non lo so, sta di fatto che questi ritorni così dal nulla non li concepisco.

Per il resto è stato tutto molto carino, vedere i Charmings invecchiati, Regina che deve far capire (ancora) di non essere più quella di una volta, la Foresta Incantata. Però poi a Storybrooke… La Evil Queen viene eliminata in meno di cinque secondi dalla famosa figura incappucciata che Emma aveva visto nelle sue visioni e trasformata in un serpente.

Rewind. Ricordate che nello scorso episodio Belle aveva partorito e dato in custodia il figlio alla Fata Turchina? Bene, il caso ha voluto che durante il suo tragitto la Fata Turchina incontrasse la Fata Nera (non sono sicura che sia l’esatta traduzione in italiano in realtà) e che quest’ultima le portasse via il bambino. Non mi soffermerei tanto su quanto sembra ovvia questa faccenda, quanto sul fatto che trenta secondi dopo, quando la figura incappucciata entra nel negozio di Gold, mi è servito un millesimo di secondo per capire che si trattava di Morfeo, o come diavolo l’abbiano chiamato.

Resta da capire cosa sia successo nel frattempo e come mai quello che un episodio fa era un feto di poche settimane oggi dimostri vent’anni. Ma sono certa che ci sarà spiegato con cura nella prossima metà di stagione, nella quale dovremmo anche capire perché il figlio di Rumple e Belle vuole uccidere Emma. Cosa gli avrà mai fatto? Ovviamente per ora non sappiamo niente e personalmente non riesco ad ipotizzare nulla.

Per quanto riguarda il resto della squadra, Charming e Snow continuano ad alternarsi nel sonno e nella veglia e non si sa come faranno a risvegliarsi completamente , Hook è diventato abbastanza inutile (sebbene io adori il suo accento e di conseguenza anche lui) e Zelena è stata una grandissima assente.

Cosa dobbiamo aspettarci, dunque, dalla prossima metà stagione? Vorrei escludere un riavvicinamento dei Rumbelle perché proprio non ce la farei, ma qualcosa mi dice che potrebbero tornare insieme. Sono curiosa di sapere come faranno Regina ed Emma a tornare a Storybrooke e altrettanto curiosa di sapere cosa succederà tra Emma e Morfeo. Piccola consolazione: nella Foresta Incantata alternativa potremmo vedere ancora il vecchio Dark One versione fiabesca che tanto amo.

Bene, direi che per questo episodio e per questa metà di stagione è tutto. È stata una metà stagione altalenante, bella, piacevole, ma in cui si percepiva l’assenza di qualcosa. Speriamo che si riprendano e che la 6B non sia l’ultima: dobbiamo ancora vederne delle belle, secondo me.

Con la pausa di Once e la fine della 2A di Blindspot (la cui recensione non è ancora stata scritta per motivi tecnici) non mi resta che salutarvi fino a marzo, anche se con ogni probabilità quest’attesa sarà resa più dolce da qualche consiglio su come trascorrere la lunghissima pausa invernale.

Nel frattempo continuate a seguirmi sulla mia pagina Telefilia, sulla pagina Once Upon a Time su SubsFactory e sul mio profilo Twitter @FB_Telefilia!

Ventisette anni, interprete, traduttrice, appassionata di viaggi e letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore, venero i ravioli cinesi e mi drogo di serie TV.

Commenti

1 Commento
  1. posted by
    Once Upon a Time – recensione episodio 6×11 | Forelsket
    Mar 7, 2017 Reply

    […] prima metà di stagione si era conclusa così, e ora ci siamo ritrovati a fronteggiare alcune situazioni che, ahimé, sembrano essere state […]

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PEZZIDIRICAMBIO24.it