Once Upon a Time – recensione episodio 5×18

Once Upon a Time – recensione episodio 5×18

Anche questa settimana, come la scorsa, non avevo pretese nei confronti di un episodio che già immaginavo non sarebbe stato dei miei preferiti. Allora, non posso dire che non mi sia piaciuto per niente, ma l’ho trovato molto fine a se stesso. Ma andiamo per ordine: dividerei questo episodio in tre storyline distinte, quella principale di Ruby, quella dei nostri amici e quella dei Rumbelle.

Ruby

Ruby e Mulan incontrano Dorothy, quella rompipalle che non mi è mai piaciuta. Si ok, dovrebbe essere un personaggio buono, ma a me sta antipatica. Dorothy è sparita e Ruby la vuole trovare e sa che la colpa è di Zelena, la Wicked Witch che guarda un po’ si trova nell’Underworld ed è così che Ruby finisce lì sotto negli inferi per cercare di estorcerle informazioni su dove fosse la sua amica Dorothy. Con praticamente zero sforzi scopriamo che la ragazza del Kansas si trova sotto la maledizione del sonno ma non avendo nessuno che la ami praticamente non si sveglierà mai. Ora, sapevamo da mesi che avrebbero voluto introdurre una coppia LGBT e c’erano teorie su teorie. Per tutto l’episodio abbiamo sperato che se proprio doveva essere questo, l’episodio della rivelazione, questa coppia sarebbe dovuta essere sicuramente composta da Mulan con qualcun’altra. Voglio dire, Mulan, così innamorata di Aurora e così sfortunata. E poi così estremamente figa. E invece no. E invece la coppia in questione si è rivelata essere Ruby e Dorothy. Ci sono rimasta male. Il problema non è il tipo di relazione, il problema sono i personaggi. Il problema è che Dorothy chi l’aveva mai vista prima. Il problema, sostanzialmente, è che io avrei voluto una cosa alla stregua di Willow e Tara, o al massimo anche di Marissa e Alex. Invece mi hanno rifilato la storia d’amore più inflazionata del mondo e già sfruttata: due persone che si innamorano dopo cinque minuti di conversazione. Ok l’amore a prima vista ma così esageriamo. D’altra parte, Ruby è dolcissima e non capisco come si possa innamorare di un’acidona come Dorothy, anche se poi è lei stessa a spiegarci che cercava una persona come lei proprio perché la completasse. Dopotutto non vediamo Ruby da un secolo. Ecco, io però avrei preferito fosse stata Mulan. O addirittura Mulan e Ruby insieme: in questo modo sarebbero stati due personaggi che conosciamo, con un background notevole e importante, e avremmo dato un senso maggiore a questa storia d’amore che a me sarebbe piaciuto non dico veder nascere e crescere, perché forse non ci sarebbe stato tempo, ma quantomeno vivere un po’ di più e non esaurirsi nel giro di quaranta minuti con un “e vissero tutti felici e contenti” dando solo l’impressione di aver assecondato la moda e i capricci di qualcuno che si lamentava perché nello show non ci fossero relazioni omosessuali. Secondo me è stata una scelta su cui si poteva lavorare di più, ma ripeto, non a livello di scelta ma proprio a livello di personaggi e del loro inserimento nella trama generale. Quando rivedremo Dorothy e Ruby? Se pensiamo che Ruby era nel cast originale e poi è sparita e nelle ultime due stagioni l’abbiamo vista quattro volte, quando pensate che le rivedremo insieme ora? Probabilmente se la storia fosse stata tra lei e Mulan avrebbero trovato un modo per reinserirle nella storia. Ma forse è anche vero che così facendo avrebbero dovuto ammettere che Mulan avesse smesso di amare Aurora e forse vogliono farci credere che non l’abbia mai dimenticata. Non saprei, è stata gestita male. Povera Ruby, Dorothy a me non piace, meritava una più figa.

Il resto della banda

I nostri amici sono fantastici. Specie i Charmings quando parlano del fatto di andarsene da lì e io ero lì che inveivo contro i produttori perché si erano dimenticati della scelta di tenere Biancaneve incollata all’Underworld… e invece arriva Regina che mette in chiaro la situazione. Pericolo scampato. Grazie per aver fatto quadrare tutto anche questa volta, non avrei saputo con chi prendermela. Oddio, quadrare poi… mica tanto. L’uncino incantato di Hook pensa bene di cambiare il nome sulla lapide di Biancaneve in modo che lei possa tornare a Storybrooke attaccandosi alle scarpette di Dorothy indossate da Ruby e rubate da Zelena e che suo marito resti lì sotto con figlia, pseudo suocera, nipote, genero e Robin Hood che non si sa dove finisca in ogni episodio. Quantomeno Regina si ricorda che Robin ha un pargolo e chiede a Biancaneve di controllarlo. L’ha praticamente invitata a nozze, è fortissima con i bambini. Talmente forte che su due figli non ne ha cresciuto mezzo.. Niente, ora che me l’hanno mandata a Storybrooke, quando la rivedremo? Vuol dire che finalmente stiamo per cambiare scenario di nuovo o semplicemente Ginnifer Goodwin aveva bisogno di qualche giorno di permesso e hanno avuto questa fantastica trovata? Ho come la sensazione che questa cosa che Hook può cambiare i nomi sulle lapidi genererà un bel macello e che Robin potrebbe sacrificarsi (perché tanto, ormai, sembra chiaro e palese che debba morire lui. Tra l’altro nel promo della 5×19 c’è il gemello cattivo di Charming che gli punta una pistola in faccia) per amore di Regina che resterebbe sempre nella tristezza più totale. La cosa inizia a puzzarmi. Ah, sì, c’è anche Henry. Ancora non mi è chiaro come tra due mamme, tre nonni, un patrigno e (non so come classificare Robin Hood) questo ragazzino ancora non sia stato rimandato a casa. Secondo me si aspettano che sia lui a salvarli tutti.

Rumbelle

Ah, l’amore. Questo sconosciuto. Ma almeno questa volta ne sono consapevoli: quando Belle decide di bloccare la sua gravidanza pungendosi con il fuso dell’arcolaio che le ha dato Zelena, sa perfettamente che non sarà Rumple a svegliarla con il bacio del vero amore, perché, come lui ricorda, il vero amore tra loro due presupporrebbe che Rumple non ami più il suo potere e tutti sappiamo che ciò non è possibile. Ovviamente il fatto che Belle si sia addormentata è un espediente per permettere a Emilie de Ravin di godersi gli ultimi giorni di gravidanza in pace senza stare lì a sclerare ad ogni copione letto. Anche questa storia è un po’ strana comunque. Non so voi, ma io provo una specie di gelosia nei confronti di questo bambino nella coppia Rumbelle, un po’ come se io mi sentissi il Bealfire della situazione: insomma, Rumple si è battuto una vita per l’amore di quel figlio che non ha più, e mo semplicemente lo sostituisce così? Non so, non mi aspetto di vederlo come un ottimo padre ma di certo non potrà commettere gli stessi errori con il bambino. Ma poi, comunque vadano le cose, io amerò sempre e comunque incondizionatamente Rumple, dovesse anche fare una strage di massa tra tutti gli altri personaggi.

Per il resto, appunto, in questo episodio, non succede altro. C’è un piccolo siparietto Zelena – Ade, ma mi limito a dire che se le cose andranno come spero io diventeranno davvero la mia coppia preferita in assoluto nella storia delle serie tv. Speriamo che non li rovinino. Lo spero vivamente. Nell’attesa che questa stagione assuma finalmente l’aspetto di qualcosa di concreto, vi lascio alla lunga, ma ormai non tanto lunga, attesa del prossimo lunedì in cui, oltre ad un episodio targato Regina – Zelena, ritorna il mio amato GOT e con lui una recensione episodio per episodio.

 

P.S. DOV’E’ FINITO PETER PAN?

 

Ventisette anni, interprete, traduttrice, appassionata di viaggi e letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore, venero i ravioli cinesi e mi drogo di serie TV.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *