Paella di Carne

Paella di Carne

Chi ha detto che una buona Paella di Carne si può mangiare solo in Spagna ?
Io adoro il riso, adoro la Spagna ed impazzisco per la paella ma, non potendo andare in Spagna ogni volta che mi viene voglia di Paella, mi sono attrezzata per farla a casa e devo dire che viene buonissima: non si rimpiange affatto la Paella valenciana e per di più è semplicissima.

Valutata ben 5 stelle da tutte le nostre 18 blogger!

Paella di Carne

Tempo di preparazione: 1 ora
Ingredienti per 6 persone:

  • 600 gr di riso Arborio
  • 300 gr di bocconcini di vitello
  • 300 gr di salsiccia piccante
  • 6 fusi di pollo ( o sovracosce di pollo )
  • 6 peperoni colorati
  • un bicchiere di vino rosso
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/2 cipolla
  • 1 litro di brodo vegetale
  • sale q.b
  • olio d’oliva q.b.

Procedimento:

paella carneIniziamo con il preparare la carne e i peperoni, tagliamo a dadini piccoli i nostri bocconcini di vitello, tagliamo a tocchetti la nostra salsiccia piccante, lasciando la pelle però, altrimenti in cottura si disfarà. Laviamo e tagliamo a striscioline i nostri peperoni, finiamo con il lavare i nostri fusi di pollo e asciughiamoli; i nostri ingredienti così sono pronti per essere utilizzati.

Prendiamo la paellera, la padella per cuocere la paella (se non l’avete tranquilli, una capiente padella antiaderente dai bordi alti andrà benissimo) e mettete un po’ d’olio con la cipolla sminuzzata a soffriggere.
Appena si sarà colorata la cipolla, aggiungiamo tutta la carne e lasciamo cuocere una decina di minuti a fuoco vivace.

Una volta che la carne della nostra Paella si sarà ben rosolata, sfumiamo con il vino rosso, lasciamo evaporare un paio di minuti ed aggiungiamo i peperoni.

paella di carne preparazioneOra aggiungiamo un po’ di brodo alla nostra carne, copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere 30/40 minuti a fuoco dolce o fintanto che si asciughi il brodo.

Una volta che la carne si è ben cotta possiamo aggiungere il riso, facciamolo tostare un paio di minuti e poi aggiungiamo il brodo. A questo punto cuociamo il tutto come un risotto, cercando però di non mescolare troppo il riso.

A cinque minuti dal termine della cottura, assaggiamo la nostra Paella di Carne, aggiustiamo di sale ed aggiungiamo lo zafferano e la curcuma.

La nostra Paella è pronta per essere gustata!

#Consiglio: questo è un piatto che possiamo preparare con anticipo, basterà metterlo una decina di minuti in forno, a 200° con la funzione grill, e si formerà una crosticina in superficie che renderà la nostra Paella di Carne ancora più golosa 😉

paella di carne

 

Alla prossima ricetta, Aurora

P.s. Ricordate di inserire l’hashtag #lericettediAurora se provate a rifare una mia ricetta! Baci

#Curiosità.
Esistono molte versioni della paella, con pesce, con molluschi, solo con verdure: insomma si possono aggiungere e togliere ingredienti a piacimento, ma la vera Paella, l’originale Paella di Valencia, è a base di pollo, coniglio e verdure. Essa è frutto della fantasia popolare dei contadini, che lavoravano nelle campagne e nelle risaie e che, all’ora di pranzo, si riunivano e preparavano questo piatto con tutto ciò che avevano a disposizione.
La parola “Paella“, deriva dal latino “patella” e indica una padella in ferro molto larga e poco profonda munita di due impugnature opposte, che veniva utilizzato soprattutto dai Valenciani per cucinare piatti a base di riso o di fideos (gli spaghetti spagnoli).

Scritto da

Aurora Richichi

Esplorare. Un posto, un gusto, un'azione, un'emozione !!

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *