Recensione This Is Us – 3×01

Recensione This Is Us – 3×01

Ho scoperto questa serie troppo tardi, me ne rendo conto, eppure non passa episodio senza che io pensi come si piange facile con This Is Us. Ma, soprattutto, come ti riempie il cuore This Is Us. Di felicità, di tristezza, di malinconia, di gioia, di amore, praticamente ti riempie il cuore di tutte le emozioni possibili e tu resti lì, a guardare l’episodio e a piangere anche se di solito sei una persona totalmente anaffettiva – non è il mio caso, io ho il pianto facile, ma con questa serie ce l’ho ancora più facile.

Riprendiamo la vita dei tre fratelli Pearson più o meno da dove l’avevamo lasciata: Kevin continua la sua relazione nascosta con la cugina di Beth, ma poi vengono scoperti; Randall e Beth vogliono adottare Deja; Kate e Toby non riescono ad avere figli.

Come ogni episodio che si rispetti, anche l’inizio della terza stagione ci offre un piccolo spaccato sul passato della famiglia Pearson, riportandoci al primo appuntamento di Jack e Rebecca, dove Jack con soli 9 dollari vuole provare a fare colpo su Rebecca. La scena in cui le dice che non le aveva comprato l’ombrello solo perché altrimenti avrebbe finito i soldi e non avrebbe avuto più nulla se lei avesse voluto giocare, mi ha stretto il cuore. Jack si conferma praticamente un personaggio delle favole, perché non credo sia possibile nella vita di tutti i giorni incontrare qualcuno con un cuore così grande e puro. Ovviamente, sapendo come finiranno le cose, non ci rammarichiamo tanto quando lo vediamo tornare da Rebecca e vediamo che c’era un altro alla sua porta con delle rose. Sappiamo che Jack vincerà, quindi possiamo stare sereni.

Un’altra scena che mi ha stretto il cuore è stata quella in cui Deja torna a casa con il regalo per Randall. Mi ha fatto pensare a quanto amore possa provare quella ragazza nei confronti di una famiglia che, finalmente, la accetta e la mette al primo posto.

Randall, da degno figlio di Jack, è una persona con un cuore enorme e terribilmente buona e positiva, al contrario di Kevin che spesso e volentieri tende ad essere pessimista.

Il percorso di Kate e Toby, invece, è quasi straziante. Perché secondo me sarà proprio questo loro desiderio di avere un bambino a portare verso qualche disgrazia, prima fra tutti la depressione di Toby. Lo vediamo, infatti, gettare i suoi antidepressivi nel water e ricolleghiamo tutto alla scena finale della seconda stagione, in cui Kate cerca di smuovere un Toby ormai impassibile dal letto. Si erano ipotizzate malattie terminali, ma la realtà è che Toby smetterà di prendere gli antidepressivi pensando di fare del bene a sé stesso e a Kate, per evitarle, possibilmente, la fecondazione in vitro, e invece finirà per cadere di nuovo nella depressione.

Altra considerazione, invece, è da fare sulla scena finale. Sempre nel finale della seconda stagione, si era visto Randall andare da Tess adulta e dirle di andare a trovarla, seguito dalla risposta di Tess non sono pronta. A cosa si riferivano? Per tutta l’estate ho pensato che si riferissero a Deja, che magari poteva essere finita in prigione in qualche modo, proprio perché nello scorso finale di stagione l’avevamo vista presa da un attacco di ira nei confronti dell’auto di Randall, ma dopo aver visto questo episodio non credo sia Deja la persona a cui si riferivano. Allora, per un attimo, ho pensato a Beth. Se Randall è lì da solo, con la barba così trascurata, potrebbe essere successo qualcosa a sua moglie, e capirei perché Tess non si senta pronta. Ma mi sembrerebbe anche strano che Tess non voglia andare a trovare sua madre, per di più, presumibilmente, dopo averla già sepolta (qualora dovesse essere vero che Beth sia morta).

Tuttavia, dopo il finale della 3×01, ho avuto un altro dubbio. Randall chiama Toby, che vediamo in un letto matrimoniale da solo, con la barba incolta e palesemente triste. Gli dice di scendere, ma Toby non vuole, al che Randall gli ricorda che lei lo avrebbe voluto. E se lei fosse Kate? Se i trattamenti per la fertilità o, addirittura, il parto avessero portato Kate a qualche brutta fine? Potrebbe avere senso, potrebbe essere in pieno stile This Is Us, ma sarebbe veramente una brutta, brutta pugnalata al cuore.

Nonostante ciò, credo sia anche possibile che ci stiano in qualche modo depistando e che nessuna di queste ipotesi sia quella corretta. Sicuramente continueremo ad aggiungere tasselli a questa storia nel corso della stagione e, altrettanto sicuramente, ci sarà ancora mooooolto da piangere.

Scritto da

Giulia Di Felice

Ventisei anni, interprete, traduttrice, appassionata di letteratura e con il sogno nel cassetto di diventare scrittrice. Nel frattempo scrivo racconti nell'attesa dell'ispirazione per creare qualcosa di migliore e mi drogo di serie TV.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *