Rotolo alla curcuma con crema diplomatica

Rotolo alla curcuma con crema diplomatica

Il rotolo alla curcuma con crema diplomatica è il dolce che dedico alle donne.

Adoro quelle donne che non si piangono addosso, quelle che ogni mattina indossano il loro sorriso migliore per affrontare la vita nonostante i problemi; quelle che sono così incasinante da non vedere una soluzione, ma se chiedi loro come stanno ti rispondono “alla grande”, quelle donne che s’impegnano e lavorano sodo; adoro quelle donne che hanno avuto grandi dolori nella vita, ma che con dignità continuano a lottare!

A tutte queste donne guerriere vanno il mio pensiero e la mia ispirazione, la mia profonda stima e ammirazione, ed io mi elevo per il tramite loro, già solo per averle come amiche, sorelle.

Rotolo alla curcuma con crema diplomatica

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 5 uova a temperatura ambiente
  • 110 g di zucchero semolato
  • 110 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema diplomatica:

  • 250 ml di latte intero
  • 60 g di zucchero semolato
  • 2 tuorli medi
  • 40 g di farina 00
  • 100 g di panna fresca

Procedimento:

Iniziamo a preparare il nostro Rotolo alla curcuma con crema diplomatica dividendo i tuorli dagli albumi e mettendo questi ultimi da parte. In una ciotola montiamo i tuorli con lo zucchero, fino a farli diventare un composto gonfio e molto spumoso, occorreranno circa 10 minuti.

Montiamo gli albumi con un pizzico di sale in una ciotola a parte a neve non troppo ferma. Uniamo a questo punto delicatamente gli albumi montati a neve al composto di tuorli, con movimenti dal basso verso l’alto, cercando di non far smontare il tutto.

Aggiungiamo la farina 00, il lievito e la curcuma setacciati, in più riprese, mescolando dall’alto verso il basso con una spatola. Dovremo ottenere un composto omogeneo, privo di grumi e ben montato.

Ricopriamo per bene una leccarda con carta forno bagnata con acqua e strizzata e versiamoci il composto del Rotolo alla curcuma con crema diplomatica. Livelliamo il composto e cuociamo in forno statico e preriscaldato a 180° per 10 minuti.  Deve cuocere poco affinché possa essere arrotolato, quindi cerchiamo di non prolungare troppo la cottura.

Trascorso il tempo necessario, estraiamo il Rotolo alla curcuma con crema diplomatica, aggiungiamo un altro foglio di carta forno bagnato e strizzato sulla superficie del pan di spagna, capovolgiamo ed eliminate la carta forno calda sulla superficie. Cospargiamo la superficie con un po’ di zucchero (per evitare che il pan di spagna si attacchi) e arrotoliamo delicatamente lasciandolo raffreddare così.

Possiamo ora passare alla preparazione della crema diplomatica, che altro non è che la crema pasticcera amalgamata con la panna montata, con cui farciremo il Rotolo alla curcuma.

In una ciotola sbattiamo con una frusta i tuorli con lo zucchero ottenendo così una crema. Aggiungiamo la farina setacciata e mescolate creando un composto corposo e omogeneo. In un pentolino portiamo a ebollizione il latte e, in seguito, allontaniamolo dal fuoco. Versiamo metà del latte caldo con l’aiuto di un colino, sul composto di uova e zucchero, mescoliamo per bene e velocemente per evitare i grumi e aggiungiamo il restante latte.

Trasferiamo il tutto di nuovo nel pentolino e portiamo a ebollizione mescolando bene con una frusta a mano, fin quando la crema non si addenserà. Lasciamo raffreddare coperta con pellicola trasparente.

Una volta che la crema pasticcera sarà raffreddata, possiamo montare la panna fresca, e amalgamarla alla crema stessa creando la farcia del nostro Rotolo alla curcuma con crema diplomatica.

Ora possiamo completare l’opera, apriamo delicatamente il rotolo, eliminando con delicatezza la carta da forno; aggiungiamo la crema diplomatica e livelliamo delicatamente lasciando liberi i bordi.

Arrotoliamo di nuovo delicatamente il Rotolo alla curcuma con crema diplomatica, ben stretto cercando di non romperlo. Avvolgiamolo in pellicola per alimenti e facciamolo riposare in frigorifero per almeno due ore. Come per tutti i rotoli più riposano e meglio sarà la resa.

Prima di servire il Rotolo alla curcuma con crema diplomatica, aggiungiamo lo zucchero a velo sulla superficie e serviamo.

rotolo alla curcuma con crema diplomatica 1

Alla prossima ricetta, Aurora 😀
Ricordate sempre di utilizzare l’hastag #lericettediAurora

#Curiosità.
Chi sa come mai è stata scelta proprio la mimosa come fiore per rappresentare la Festa della donna? Sembra che siano state proprio delle donne italiane a proporlo come fiore simbolo. La decisione su messa ai voti e le donne dell’Udi (Unione donne italiane) votarono all’unanimità. Bello e insolito, la mimosa è l’unico fiore che fiorisce a marzo ed è economico, quindi può essere regalato da tutti. La mimosa ha vinto, però, anche per le sue caratteristiche: è un fiore che riesce a crescere, nonostante la sua fragilità apparente, anche su terreni difficili. Perfetto per rappresentare la figura della donna.

Scritto da

Aurora Richichi

Esplorare. Un posto, un gusto, un'azione, un'emozione !!

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *