Sempre d’amore si tratta – il nuovo libro di Susanna Casciani

Sempre d’amore si tratta – il nuovo libro di Susanna Casciani

Sempre d’amore si tratta.
E sempre d’amore si è trattato da quando, nel 2010, Susanna Casciani ha iniziato a scrivere sulla sua pagina Facebook Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore. che ad oggi conta quasi 200.000 followers.

Dopo due anni dal primo romanzo, pubblicato nella primavera 2016 con Mondadori, Susanna è tornata in libreria con “Sempre d’amore si tratta” il 3 Aprile.

Il libro racconta la storia di Livia, una bambina timida dall’immaginazione vivace, attraverso lo sguardo delle persone che entrano, chi per restare e chi per solo un attimo, a far parte della sua vita.

L’amore che Susanna ci racconta è un amore straziante e totalizzante, di quelli che portano via tutto e ai quali non basta mai niente. Affronta il tema della malattia con la leggerezza speranzosa di una Livia bambina, per poi colpirci con la durezza del tema man mano che Livia cresce.

Sempre d’amore si tratta è un libro che parla di speranza, di disillusione e di sogni lasciati a morire. Un libro che parla di tutti quelli che, almeno una volta nella vita, hanno smesso di crederci e si sono convinti di non meritare niente di buono.
E’ il riassunto di tutto quello che, negli anni, Susanna ha scritto e ha detto: amare ed essere amati fa tantissima paura, ma senza amore non si va da nessuna parte. E’ meglio soffrire, appunto, che chiudere in un ripostiglio il cuore.

Personalmente, ho comprato il libro un attimo prima di salire sul mio volo a Pisa. E nelle poche ore di viaggio che mi separavano da Bergen, l’ho divorato.
Non mi capita spesso di non riuscire a smettere di leggere (e in questo caso, anche un po’ di piangere), ma questo è stato uno di quei libri che devi assolutamente finire, non puoi farne a meno. E quando arrivi alla fine, non puoi che sperare che Susanna scriva ancora.

1/4 di secolo e la calcolatrice per fare 2+2.

Lasciaci un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *